Findus ritira 4 tipi di minestrone surgelato:

Findus ritira 4 tipi di minestrone surgelato: "Nessun rischio se si cuoce"

Prospero Rigali
Luglio 9, 2018

Ma, "nonostante il ritiro del prodotto ordinato dall'Ungheria, nuovi casi potrebbero ancora emergere".

Su Salvagente si legge che l'azienda ungherese, considerata la fonte del focolaio, abbia i ceppi del batterio all'interno del sistema di lavorazione.

Fanno parte dello stesso richiamo dell'azienda belga Greenyard anche i fagiolini e il mais, commercializzati da Lild e ritirati solo in Sicilia. Il richiamo riguarda solo ed esclusivamente la Regione Sicilia ed è riferito ai soli prodotti sopra indicati dell'azienda belga GREENYARD N.V. Tutti gli altri surgelati venduti da Lidl Italia, in particolare quelli del marchio Freshona di altri produttori, non sono interessati dal richiamo.

Questi i lotti: Art. 79520 "Freshona" Mais surgelato, 450 g Codice a barre 20417963; Art. 12105 "Freshona" Mix di verdure surgelate, 1.000 g - Assortimento Gemüsemix - Mix di verdure Codice a barre 20039035.

Scattate le misure anche oltre i confini nazionali. Casi simili, che coinvolgono anche altri marchi, si registrano in tutta Europa dalla Germania al Regno Unito passando per l'Austria. In Finlandia mais e mix di verdure sono stati ritirati dalle catene Kesko e S Group. Seppur rara, ricorda l'Efsa sul suo sito, la listeriosi è spesso grave, con elevati tassi di ricovero ospedaliero e mortalità. Poi le autorità sanitarie hanno deciso di estenderlo ad altri altri prodotti preparati nello stabilimento della Greenyard. L'esperienza di questi anni - sostiene la Coldiretti - dimostra l'importanza di una informazione corretta con l'obbligo di indicare in indicare in etichetta l'origine dei prodotti che va esteso a tutti gli alimenti ma anche la necessità di togliere il segreto sui flussi commerciali con l'indicazione pubblica delle aziende che importano i prodotti dall'estero per consentire interventi rapidi e mirati.

L'azienda belga GREENYARD N.V. informa del richiamo al consumatore per diversi prodotti surgelati.

I lotti ritirati da Lidl.

La nota della Lidl Italia. La listeria monocytogenes è un batterio che può facilmente entrare a contatto con ortaggi e verdure, così come può infettare gli animali attraverso la sua ingestione.

Per quanto sia un batterio dal rischio infettivo considerato raro, la listeria è molto minacciosa, e l'infezione che ne consegue, la listeriosi, può essere pericolosa per i soggetti più deboli, anziani, bambini o immunodepressi.

"Al momento non risultano focolai di Listeria in Italia ed il ritiro dei prodotti sono effettuati in via precauzionale" rassicura la ministra della Salute Giulia Grillo."Sto seguendo con la massima attenzione la vicenda del batterio Listeria". Per motivi precauzionali, Lidl Italia si e' immediatamente attivata ritirando dalla vendita i prodotti interessati.