Higuain, raggiunto l’accordo tra Juve e Chelsea: le ultime

Minervino Buccola
Luglio 5, 2018

Sembra la trama di un copione cinematografico ma è la realtà del calciomercato che si dipana tra l'Italia, la Spagna e l'Inghilterra.

C'è stretta connessione tra l'acquisto del portoghese e la cessione dell'argentino? Le parti sono al lavoro per trovare un punto di intesa ma il tempo scorre.

Gonzalo Higuain è pronto a lasciare la Juventus. Il ritiro è alle porte e in quel mondo in blues, immerso nella nebbia, c'è una panchina teoricamente vuoto e da consegnare ad un legittimo proprietario: Maurizio Sarri è idealmente catapultato nella City, con le sue teorie, il suo calcio ora da esportazione; ma il contratto con il Napoli vive ancora, e per almeno altre due stagioni, e per liberarsene si tratta ad oltranza, fin quando sarà possibile per Abramovic aspettare. "Le voci di altri club sono solo parole". Anzitutto, chiudere l'esperienza Antonio Conte che andrà liquidato a fronte dei circa 11 milioni di euro che può vantare in caso di licenziamento (ha ancora un anno di contratto). Nel frattempo, da inizio mese si è riattivata la clausola di 8 milioni di Sarri e De Laurentiis non intende concedere sconti e nemmeno elargire favori. Solo allora si passerà alla fase operativa con le trattative per Higuain e Rugani che nel complesso potrebbero costare circa 100 milioni.