Ong soccorre migranti, Salvini: "Non toccherà suolo italiano"

Prospera Giambalvo
Giugno 22, 2018

(Agenzia Vista) Roma, 21 giugno 2018 Migranti, Toninelli: "Sequestreremo navi ong Lifeline e SeeFuchs" Lo ha detto in diretta su Facebook il Ministro dei trasporti Danilo Toninelli, e ha aggiunto: "La nave dell'Ong Lifeline, capienza 50 persone, ha ritenuto di intervenire illegittimamente prelevando 224 richiedenti asilo che si trovavano su un gommone della morte. Basta". "Ci sono Ong che scorrazzano per il Mediterraneo in cerca di migranti", aveva avvertito ieri sera. Il governo olandese ci ha detto che non è registrata, quindi è una nave fantasma, pirata - ha detto il ministro dell'Interno -. Stava intervenendo la Guardia costiera libica per salvarle. "In Olanda sono disponibilissimi ad assecondarvi, fate giro un po' largo, porti italiani ora nisba". Steier ha aggiunto che i migranti sarebbero stati comunque in pericolo se fossero stati trasportati in Libia, dove ci sono centri di detenzioni nei quali vengono spesso violati i diritti umani dei migranti. No, se si vuole dare un taglio al business dell'immigrazione clandestina, bisogna far capire che i taxi del mare si fermano. "Abbiamo scritto all'ambasciatore olandese, in ogni caso questa nave l'Italia la vede solo in cartolina, le regole se ci sono vanno rispettate, non si mettono a rischio le vite umane". Non abbiamo nulla contro le ong ma siamo e continuiamo ad essere per il rispetto della legalità. "Queste ong straniere non toccheranno più suolo italiano, oltretutto contravvenendo alle richieste delle guardie costiere italiana e libica". "Soprattutto quando si parla di vite umane".

L'indagine dovrà "verificare l'effettiva corrispondenza tra il vessillo battuto dalla nave e l'appartenenza a quella stessa nazionalità". "Vi terrò aggiornati sugli sviluppi, ma di certo vi anticipo che il diritto del mare non permette la navigazione a navi non regolari", dice ancora il ministro. La Lifeline è una nave operata da un'omonima ong tedesca, ma batte bandiera olandese: Toninelli dice però di aver avuto conferma dalla guardia costiera olandese che lo fa in modo "illegalmente", e che per questo ha chiesto che sia aperta un'inchiesta per accertarne la reale appartenenza.