F1 in Canada, Winnie Harlow sbandiera un giro prima

F1 in Canada, Winnie Harlow sbandiera un giro prima

Minervino Buccola
Giugno 13, 2018

"E' stato spiacevole ma si è trattato di un semplice errore di comunicazione. Noi cerchiamo la perfezione, per fortuna l'errore non ha avuto impatto sul risultato della gara" ha dichiarato ai microfoni di Auto Motor und Sport. "Ai team principal che sul momento mi hanno chiesto spiegazioni sul da farsi, ho consigliato di completare regolarmente la gara per essere sicuri".

Ma Winnie lo fa con un giro d'anticipo (e mentre transita Vandoorne della McLaren...), anzi ben prima che Vettel transiti per cominciare la sua ultima tornata, costringendo poi la direzione di gara ad annullare gli ultimi due giri. La bandiera a scacchi gli ha guastato la festa. Penso che sia qui che nasce il dubbio. "Hai a che fare con moltissime persone, paesi diversi, ;lingue diverse e non sempre va tutto liscio come l'olio". Dunque se si è arrivati a questo errore è perché ci sono troppi "non professionisti" (o almeno gente con esperienza limitata) in ruoli piuttosto sensibili. Una confusione che ha generato altra confusione tra piloti, ingegneri e pubblico sugli spalti e a casa. Doppio errore quindi ieri a Montreal: dopo la gaffe dell'amica di Hamilton, anche la Direzione Gara non è stata da meno, ma è riuscita a rimediare con un pizzico di ritardo.

Il commissario che si trovava sulla torretta partenza e di arrivo, credeva che Sebastian Vettel, leader della corsa, stesse andando a concludere il 70° ed ultimo giro, quando in realtà lo andava ad iniziare, e così facendo ha chiesto alla modella Winnie Harlow di sventolare la bandiera a scacchi. "Hahaha, sono comunque molto contenta che tutti abbiano chiuso in sicurezza e che nessuno si sia fatto male". Per completezza di informazione, segnaliamo che se invece fosse stata data dopo, la gara viene considerata conclusa al giro previsto.

Il GP è terminato ufficialmente un giro prima per uno sventolio anticipato.