Formula Uno: Vettel stravince in Canada

Formula Uno: Vettel stravince in Canada

Minervino Buccola
Giugno 12, 2018

Il tedesco ha tenuto a bada Bottas sin dalla partenza e poi ha gestito alla perfezione le sue gomme ultra-soft usate nell'ultima parte delle qualifiche di ieri. Una vittoria che alla Ferrari in Canada mancava dal 2004 e che ha il sapore di un nuovo capitolo per la stagione. Un dominio totale il suo, iniziato con la pole position conquistata sabato.

Sebastian Vettel completa un weekend da vero dominatore e porta a casa il Gran Premio del Canada, tornando così a vincere dopo una lunga striscia iniziata dopo la doppietta in avvio Australia-Bahrain.

Il pilota monegasco non si ferma più. Nel primo stint sono riuscito ad aprire un gap di quattro o cinque secondi su Bottas e poi l'ho amministrato per tutta la gara. L'avvio fulmineo di Vettel è stato tuttavia subito stoppato dall'ingresso in pista della safety car, necessaria affinchè i commissari potessero rimuovere le vetture incidentate di Hartley e Stroll. Il tedesco precede Bottas e Verstappen e coglie il terzo centro stagionale, scavalcando Hamilton di 1 punto nella classifica del Mondiale.

Quinto Hamilton, protagonista anonimo sulla pista dove ha vinto sei volte. Questa domenica 10 giugno, la gara sarà trasmessa in differita dalle ore 21.30, quando il semaforo verde per il Gran Premio di Monaco scatterà anche su TV8. Sul passo gara invece, al momento Lewis Hamilton è stato il più veloce e costante sull'1:15.5. Quasi una battuta d'arresto, quindi, per l'inglese campione del mondo in carica che adesso, come detto, si vede sopravanzato nel mondiale dal rivale Vettel.

A rovinare parzialmente la festa Ferrari, tornata al successo dopo un digiuno di 14 anni, è la prestazione di Kimi Raikkonen. Fare una gara così in Canada è incredibile - ha raccontato appena tagliato il traguardo - E' la vitoria 50 per me, ma era tanto che la Ferrari non vinceva qui. Il pilota del Ferrari Driver Academy ormai non stupisce più e conferma le doti mostrate durante questo scorcio di campionato e soprattutto nelle formule propedeutiche.

Per quanto concerne l'Alfa Romeo Sauber, buon decimo posto centrato da Leclerc che equivale a un punticino messo in carniere. "Speriamo che a Le Castellet vada meglio".