Luigi Di Maio:

Luigi Di Maio: "Le imprese che delocalizzano vanno fermate"

Bruto Chiappetta
Giugno 11, 2018

"Ci sono tante crisi aziendali sul territorio".

"Ci sono proprietà che stanno delocalizzando e quelle vanno fermate".

Il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, in auto, mostra in camera una pila di faldoni che rappresentano situazioni di crisi che "i cittadini mi hanno presentato solo nell'ultimo giorno". Questo non deve essere permesso, va fermato. "Di Maio ricorda che ci sono persone disperate" che vivono in un "costante senso di precarietà legato anche a difficolt. aziendali che non sempre sono colpa dell'azienda". C'è tanta sofferenza in tutta Italia, come la vicenda Villa dei Pini di Avellino.

"Ci sono tanti problemi per il paese, li affronteremo uno ad uno e senza risparmiarci perché prima di tutto dobbiamo mettere più umanità nell'affrontare questi problemi". "Sto rientrando a Roma, passero' i prossimi giorni a studiare dossier" su vertenze e crisi "che da lunedi' affronteremo con incontri e approfondimenti con le parti sociali". "Avere sindaci M5S nei singoli comuni significa avere sindaci che hanno dalla loro parte il governo nazionale e che potranno parlare con i ministri per risolvere i loro problemi" ha sottolineato il vicepremier.