42enne italiana muore annegata in un fiume del Ticino

Prospera Giambalvo
Giugno 10, 2018

Una donna di 42 anni è infatti annegata questo pomeriggio nel fiume Verzasca.

Stando ad una prima ricostruzione, la donna, che nuotava nella pozza sottostante il ponte romano, per cause che l'inchiesta dovrà stabilire è finita sottacqua trascinata a valle dalla corrente.

Dopo vani tentativi di rianimazione sul posto ad opera dei soccorritori del SALVA e della REGA, la 42enne è stata elitrasportata in ospedale dove tuttavia, a seguito delle gravi condizioni in cui versava, i medici non hanno potuto che constatarne il decesso. Lo ha reso noto in serata la polizia cantonale.

- Valutare bene il luogo e le caratteristiche del fiume: gole strette e cascate sono pericolose. La polizia raccomanda poi di "seguire le indicazioni e i suggerimenti delle persone competenti" e di fare attenzione alla temperatura dell'acqua dei fiumi: "Perché è sempre più fredda di quanto si pensi".