Playoff Serie B, andata semifinali: Cittadella-Frosinone e Venezia-Palermo finiscono pari

Playoff Serie B, andata semifinali: Cittadella-Frosinone e Venezia-Palermo finiscono pari

Minervino Buccola
Giugno 7, 2018

Palermo e Frosinone, retrocesse dalla Serie A l'anno scorso e due anni fa arrivano da una stagione con molti alti e bassi, ma sono sulla carta più forti delle loro avversarie e arrivano alle semifinali dei playoff senza aver giocato altre partite, quindi con giocatori più riposati e probabilmente più preparate. Entrambe pareggiano fuori casa per 1-1, limitando i rischi. Alle 18.30 si affronteranno Cittadella e Frosinone, mentre alle 20.30 Venezia e Palermo: ritorno fissato per domenica 10 giugno. Nel match del Penzo, La Gumina porta in vantaggio i siciliani al 53': Jajalo sfonda sulla sinistra e la tocca per l'attaccante rosanero che controlla e realizza il gol con un diagonale. Passano 4' e gli arancioneroverdi pareggiano. Sulla sponda di Litteri, il numero 17 conclude di prima intenzione e la deviazione beffa il portiere Pomini. Serve un salvataggio di Rispoli, quasi sulla riga, per evitare il 2-1 di Stulac.

Al Tombolato, il Frosinone avanza al 17' con gol di Paganini, abile a deviare in rete un pallone vagante sugli sviluppi di un corner. Altra occasione per gli ospiti al 35', ancora su regalo del Cittadella: Varnier perde palla e innesca la ripartenza di Ciano, la conclusione è respinta da Alfonso, sulla ribattuta di Sammarco salva Pezzi sulla linea. Il Cittadella si scatena prima dell'intervallo, con il colpo di testa di Strizzolo vicino al palo e la parata di Vigorito su Bartolomei. Nella ripresa le occasioni migliori sono per i granata: al 56' Adorni non trova la deviazione vincente a due passi dalla porta, al 67' l'assist di Strizzolo non trova compagni pronti all'appuntamento. La difesa dei ciociari è buona, hanno superato lo choc per la promozione sfumata all'89', con il 2-2 del Foggia.