Higuain: "Vicino a lasciare per mia madre. Argentina, daremo tutto"

Minervino Buccola
Mag 18, 2018

Gonzalo Higuaín In un'intervista con TNT Sports, il bomber della Nazionale ha parlato delle sue sofferenze provate quando ha saputo del problema di salute di sua madre: "È stata una cosa terribile". Stavo per smettere di giocare al calcio. Amo questo sport ma lei veniva prima di tutto, fosse stato per me avrei smesso poi sono andato avanti perché fu proprio lei a incoraggiarmi, mi disse: "non ti consento di abbandonare ciò che ami per colpa mia". Vieni rimproverato per i gol che non hai fatto e non per i 300 che hai segnato. Le persone sono sedute e guardano come godere degli altri. Interessante la risposta legata alle critiche: "Solitamente si criticano i migliori".

La Juventus comincia a valutare quelle che possono essere le opzioni per l'attacco della prossima stagione e tra le varie opzioni c'è anche quella di un acquisto di un attaccante e tutti sanno che il nome più caldo potrebbe essere quello di Alvaro Morata.

Higuain sarà, senza ombra di dubbio, protagonista al prossimo Mondiale. Fa ancora male il ricordo del gol annullato nella finale con la Germania nel 2014 (dove ha anche sprecato una facile occasione da gol): "Ho urlato, ho urlato..." Mondiale? Voglio aiutare la Seleccion. "Noi diamo sempre tutto per il nostro paese, lo difenderemo alla morte".