Su Instagram arriva la funzione che misura il tempo trascorso sull'app

Su Instagram arriva la funzione che misura il tempo trascorso sull'app

Saba Mula
Mag 17, 2018

Con l'eventualità che almeno un'app su due si riveli "colpevole" (gli utenti dovrebbero, comunque, esser avvertiti a verifiche ultimate), potrebbe profilarsi uno scandalo tale da far impallidire, per proporzioni, quello di Cambridge Analytica. Certo, non è ancora chiaro se si tratti di una sessione specifica o del tempo totale, certo, si tratta ancora di un prototipo, ma la direzione è chiara: Instagram è disposta a sopportare una potenziale riduzione dell'uso e delle visualizzazioni degli annunci per mettersi al servizio del benessere della comunità. Oltre a ciò, viene anche consigliato di cambiare spesso la password, di non condividerla con nessuno, di non aggiornare gli estranei su dettagli sensibili della propria vita, e di segnalare nel caso si notino contenuti o comportamenti che disturbano, o persone che si ritiene possano aver bisogno di aiuto. Ha deciso di farlo con un nuovo strumento, in fase di sviluppo, chiamato "Usage Insight". Instagram inserirà nell'app una sezione dedicata alla misurazione del tempo trascorso online.

L'adesivo può essere inserito ovunque l'utente voglia: posizionato su schermo si potrà scrivere la domanda e scegliere le varie faccine che vogliamo far comparire nella barra di gradimento.

Sicuramente questa nuova funzione, unita ai vecchi sondaggi, apre molte porte agli influencer che utilizzano Instagram come social network principale, ma può essere una buona opportunità anche per le aziende che potranno fare delle stime sull'indice di gradimento dell'utenza su uno specifico tema o avvenimento. L'obiettivo di lungo periodo, come già sottolineato più volte da Mark Zuckerberg, è sacrificare (in parte) la quantità per favorire la qualità del tempo trascorso online.