Ryanair riduce i tempi del check-in online

Ryanair riduce i tempi del check-in online

Bruto Chiappetta
Mag 17, 2018

È una scelta che porta con sé non poche polemiche, quella operata dalla celebre compagnia aerea low cost.

Un cambio di rotta che vale solo per gli utenti "normali", visto che la novità non riguarderà chi procederà all'acquisto di posti riservati a bordo: dai precedenti quattro giorni, quindi, si passa a due, sempre con chiusura del check-in online a due ore dalla partenza.

Tutti i clienti Ryanair possono acquistare un posto riservato online, sia sul sito web Ryanair.com che sull'app mobile dal momento della prenotazione fino a 2 ore prima della partenza e possono effettuare il check-in online in qualsiasi momento lo desiderino tra 60 giorni e 2 ore prima dell'orario previsto di partenza del loro volo. Ma quanti soldi avranno sborsato per riservare i posti? Il pacchetto supplementare comprende l'opzione imbarco prioritario, con aggiunta di altri 5 euro, che permette di portare il bagaglio a mano in cabina. Con appena 48 ore di anticipo rispetto alla partenza, ad esempio, anche chi parte solo per una breve vacanza (magari un weekend all'estero) dovrà trovare il modo di fare il check-in (la carta di imbarco deve poi essere essere presentata o stampata o mostrata tramite smarpthone) per il volo di ritorno durante il viaggio. Per chi si dovesse presentare agli imbarchi sprovvisto di check-in, il costo in aeroporto fissato dalla compagnia per il servizio è di 55 euro, 25 per i neonati. Il motivo? Secondo i viaggiatori, sarebbe dettato dalla volontà del vettore di vendere servizi extra.

In ogni caso, la decisione è ormai stata presa: per non pagare sovrapprezzi, altro non resta che rispettare le 48 ore messe a disposizione da Ryanair.