"Baronio", la nuova 500 Abarth speciale di Romeo Ferraris

Saba Mula
Mag 17, 2018

L'ultima creazione di Romeo Ferraris è l'Abarth 500 Baronio.

La serie speciale dedicata al pilota, che vi ricordiamo è riuscito ad aggiudicarsi il titolo di Campione Italiano GT nel 2009 a Vallelunga all'età di 65 anni con una Ferrari 430 preparata dal team Romeo Ferraris, è nata sulla base della Abarth 595.

Abarth 500 “Baronio” by Romeo Ferraris
Visualizza La

Tra le vetture meglio predisposte alla preparazione e personalizzazione, la nuova 500 di casa Ferraris propone migliorie dal punto di vista meccanico, elettronico ed estetico. La Baronio è disponibile in 2 versioni, le cui potenze possono raggiungere rispettivamente i 210 e i 248 cv, grazie ad una apposita mappatura della centralina e alla presenza di un turbocompressore di dimensioni maggiorate. La Abarth 500 Baronio presenta archi ruota allargati specifici con prese d'aria, oltre a minigonne laterali create appositamente per questo modello. Inediti anche i due paraurti modellati ad hoc e le grosse prese d'aria "annegate" nel cofano anteriore, soluzioni concepite per rendere ancora più grintosa e accattivante l'Abarth 500 Baronio by Romeo Ferraris. L'abitacolo può essere allestito biposto con rollbar, con rifiniture in carbonio e particolari in giallo (corsa, verrebbe da dire). Per quanto riguarda le colorazioni, l'esperienza della Romeo Ferraris con il wrapping si esprime nella scelta della pellicolatura bicolore grigio metallizzato e nero opaco, con il dettaglio della linea sottile gialla in contrasto che, percorrendo tutta la fiancata, ne definisce le forme morbide e muscolose.

Una doppia novità è stata portata al Salone di Ginevra 2018 da Abarth.