Spread sfiora i 140 punti, Milano maglia nera in UE

Spread sfiora i 140 punti, Milano maglia nera in UE

Bruto Chiappetta
Mag 16, 2018

Lo spread è in rialzo. Dopo i moniti dell'Europa sul rispetto delle regole, in particolare dell'impegno a far scendere il debito pubblico, secondo la piattaforma Bloomberg il Btp decennale italiano di riferimento è tornato a rendere il 2% e il differenziale con gli omologhi titoli tedeschi si è portato a 142 punti (dai 130 della chiusura di ieri sera).

Il movimento, va detto, s'iscrive in una generale crescita dei rendimenti del comparto obbligazionario.

Le manovre politiche in vista della creazione del nuovo governo italiano generano le prime reazioni sui mercati. Poco mosse le borse europee anche se Milano apre con -0.5%. Insomma, bisognerà vedere nei prossimi giorni cosa diventerà concretamente realizzabile che credito verrà dato al programma dagli investitori internazionali.

In Borsa faticano Ubi (-2,1%) e Banco Bpm (-1,9%), seguite da Prysmian (-1,3%), Enel (-1,3%) e A2A (-1,2%). Positive Saipem (+2,4%), che Bernstein suggerisce di acquistare, e Mediaset (+0,7%), dopo i conti. Fuori dal listino principale balza del 19% Vittoria assicurazioni che sfiora il prezzo dell'offerta a 14 euro da parte di Vittoria capital per il delisting.