Serbia, arbitro assegna rigore inesistente: arrestato per abuso d'ufficio

Serbia, arbitro assegna rigore inesistente: arrestato per abuso d'ufficio

Minervino Buccola
Mag 16, 2018

La polizia ha arrestato un arbitro di calcio per abuso d'ufficio.

Secondo l'accusa l'arbitro avrebbe favorito la squadra di casa assegnandole due rigori, di cui uno inesistente, e dirigendo la partita in modo non imparziale. Nonostante le proteste dei giocatori della squadra ospite - il Radnicki di Nis - l'arbitro Srdjan Obradovic ha fischiato il tiro dal dischetto.

Obradovic, già in passato al centro di polemiche e contestazioni per decisioni discutibili, comparirà domani davanti a un giudice di Novi Sad. Processo che Obradovic affronterà dopo quarantott'ore di reclusione.

Lo scandalo che sta scuotendo il mondo del calcio serbo arriva, per paradosso, nel momento di massimo splendore per la categoria arbitrale balcanica: sarà proprio un fischietto serbo, infatti, a dirigere la finale di Champions League tra Real Madrid e Liverpool.