Marano contro l'omofobia. Aderisce al Padova Pride

Marano contro l'omofobia. Aderisce al Padova Pride

Prospera Giambalvo
Mag 16, 2018

"Per questo domani, in occasione della Giornata internazionale contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia, il Partito Democratico farà la sua parte per contribuire a tenere alta l'attenzione su questi temi, sostenendo, in ogni forma possibile, la promozione e l'organizzazione di eventi tesi alla sensibilizzazione e alla prevenzione di fenomeni di discriminazione e violenza legati all'orientamento e all'identità sessuale". Di quell'anno è la famosa "Risoluzione del Parlamento europeo sull'omofobia in Europa" che, all'articolo 8, ribadisce espressamente l'invito "a tutti gli Stati membri a proporre leggi che superino le discriminazioni subite da coppie dello stesso sesso e chiede alla Commissione di presentare proposte per garantire che il principio del riconoscimento reciproco sia applicato anche in questo settore al fine di garantire la libertà di circolazione per tutte le persone nell'Unione europea senza discriminazioni".

Stereotipi, maldicenze, visioni distorte, da disidratare, anche se pian piano, come sta già avvenendo, in nome della libertà e della tolleranza, del rispetto per chi ha fatto scelte lontano dagli "standard", ma pur sempre felici, che non vanno ostacolate attribuendo stigmi, esprimendo false compassioni, o isolando.

In occasione della Giornata internazionale contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia - che dal 2004 si celebra il 17 maggio di ogni anno - l'amministrazione comunale di Marano appenderà uno striscione fuori dal municipio, con l'obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza e tramettere il messaggio dell'importanza di costruire una comunità sempre aperta, plurale e solidale.

Venerdì, 18 maggio, alle 17 alla Biblioteca Buonarroti si terranno letture sul tema LGBTI a cura della biblioteca, mentre alle 18 al Teatro delle Spiagge (via del Pesciolino, 26) si terrà ‘Omofobi-e. A cura di Sunderam Identità Transgender Torino Onlus. A seguire ci sarà laperitivo ‘RainbowSprizt.

Sabato, 19 maggio, alle 16 alla Biblioteca Buonarroti si terranno laboratori e storytelling per bambine e bambini dai tre anni in su con il libro ‘Ci piacciamo di Juanolo, edizioni Il dito e la luna, con lassociazione Famiglie Arcobaleno. Inoltre, ci sarà l'iniziativa 'Le nostre storie', racconti di vita con la partecipazione di tutte le associazioni che hanno collaborato. Alle 17.30 sarà proiettato il cortometraggio 'La bella e la bestia' (Teatri dell'Invasione), un monologo tratto dallo spettacolo 'L'ascensore' di Stefano Silvestri. Nuove sfide per il servizio sociale di Benedetto Madonia a cura dellassociazione Ireos. Durante il pomeriggio sono previste performance contemporanee con l'associazione Danza Demidoff e un momento musicale con l'ensemble della scuola Paolo Uccello, che si chiama 'Blue Flue' formato da flauti, violoncello, pianoforte e percussioni. I ragazzi suoneranno un programma intitolato ‘Musical Sketches.

Lingresso agli spettacoli è a pagamento ed è consigliabile la prenotazione.