La Lega Dilettanti accontenta la Juventus

La Lega Dilettanti accontenta la Juventus

Minervino Buccola
Mag 16, 2018

Anzi tre. Dopo la conquista dello scudetto con un turno d'anticipo grazie al pareggio sul campo della Roma e dopo aver ottenuto l'anticipo a sabato della gara contro il Verona per dare luogo al cerimoniale dei festeggiamenti, ecco lo spostamento della sfida di spareggio per l'assegnazione dello scudetto femminile tra la Juventus Women e il Brescia.

E' stato un martedì di rabbia per Giuseppe Marotta che, come riportato da 'La Gazzetta dello Sport', non ha preso bene la decisione della Lega Nazionale Dilettanti di fare disputare lo spareggio Scudetto del campionato femminile tra Juventus e Brescia in contemporanea (sabato ore 15) con Juventus-Verona, ultima gara della Serie A maschile a cui seguirà la festa Scudetto bianconera per le strade di Torino. "Al riguardo, la Società Juventus - pur a conoscenza, ancorchè in maniera informale, della contemporaneità dello svolgimento delle due gare - ha richiesto ufficialmente al Dipartimento Calcio Femminile lo spostamento alle ore 20.30 della partita con il Brescia solo in data 15 Maggio alle ore 19.33".

"Sono allibito e sconcertato. Si parla tanto di lanciare il movimento femminile e poi, quando hai a disposizione l'evento principe di una stagione intera, ovvero lo spareggio scudetto, lo metti in contemporanea con la partita che rappresenta l'apoteosi della Serie A. Per tacere dello stadio: una scelta differente avrebbe sicuramente attirato un pubblico da grandi occasioni". "È un comportamento da dilettanti, perciò le donne devono passare sotto la Figc". Anche se i problemi da superare in tal senso non mancano. Se i due club saranno disposti a sborsare 12 mila euro in più e si accontenteranno della diretta Facebook sulla pagina della Lega Dilettanti il posticipo potrà diventare realtà. Non resta che attendere.