Ipertensione arteriosa, anche a Novara la Giornata Mondiale

Ipertensione arteriosa, anche a Novara la Giornata Mondiale

Prospero Rigali
Mag 15, 2018

Giovedì 17 maggio, dalle 9 alle 18, in occasione della giornata mondiale della ipertensione arteriosa, organizzata dalla Società italiana Ipertensione Arteriosa-SIIA, i cittadini potranno incontrare i professionisti della Clinica e terapia medica dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Parma e fare il controllo, in modo gratuito e qualificato. I partecipanti riceveranno la scheda con il calcolo dei fattori di rischio cardiovascolare e indicazioni sul corretto uso dei dispositivi per la misurazione della pressione arteriosa a casa. I cittadini possono trovare quella più vicina tramite un sistema di geolocalizzazione sul sito www.federfarma.it, attivo da ieri, 14 maggio.

Il dato spinge le istituzioni sanitarie ad azioni concrete di prevenzione e controllo, considerando che l'ipertensione è il fattore di rischio più importante per l'ictus, l'infarto del miocardio, le arteriopatie, l'insufficienza renale cronica e le retinopatie. Al termine della campagna i dati saranno elaborati dal board scientifico e inviati alle Autorità sanitarie che, sulla base di essi, potranno individuare gli interventi sanitari più opportuni per contrastare la patologia e le sue complicanze, riducendo così i costi per la collettività. "Una serie di iniziative che insieme al DiaDay dello scorso novembre, sono la testimonianza di quanto la cittadinanza valuti con favore il ruolo della farmacia che alla propria tradizionale missione, restituire lo stato di salute ai cittadini, affianca la non meno importante funzione di istruire i cittadini al benessere ed al bell'essere".

"Nel nostro Paese l'ipertensione interessa il 37% di tutta la popolazione adulta, ma viene spesso sottovalutata" spiega Claudio Ferri, presidente della Siia. "Abbasso la pressione! fornisce, in maniera totalmente gratuita e a tutti gli utenti, uno strumento utile a monitorare le proprie condizioni di salute e a conoscere gli accorgimenti da mettere in atto per stare meglio". Tra questi, solo una persona su 4 ha la pressione ben controllata.

"Iniziative come questa mettono l'accento sull'importanza della prevenzione delle malattie cardiovascolari, a partire proprio dal monitoraggio della pressione arteriosa, per questo abbiamo aderito a questa iniziativa patrocinandola" aggiunge Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva, che con Fofi e Utifar patrocina l'iniziativa.