Martorelli:

Martorelli: "Inter, senza Champions è un fallimento"

Minervino Buccola
Aprile 17, 2018

"Sul gradino più basso i biancocelesti, con due pareggi e un ko". Dessena, infortunati, e Barrella e Cigarini, squalificati. Padoin agirà dunque da perno, affiancato dalle mezzali Cossu e Ionita. La #Juventus ha un buon vantaggio sul Napoli e si è avvicinata allo scudetto, dietro c'è gran bagarre in zona Champions League e in coda alla graduatoria. Una partita attesissima che, tuttavia, non regala le emozioni che l'Olimpico si sarebbe aspettato.

Nelle ultime sei giornate di campionato l'Inter dovrà giocare contro Cagliari, Chievo, Juventus, Udinese, Sassuolo e Lazio: tutto sommato un calendario favorevole, con la Juventus da ospitare a San Siro. Chi si aspettava una mini fuga dopo questo derby resta deluso, la corsa europea rimane apertissima con Lazio e Inter favorite d'obbligo visto l'impegno della Roma in semifinale con il Liverpool. Di conseguenza, la diretta streaming video sarà garantita agli abbonati di entrambe le piattaforme tramite le applicazioni Sky Go oppure Premium Play. Una novità a dire il vero più nel modulo tattico che negli interpreti, per i quali non ci dovrebbero essere particolari sorprese, considerando anche le condizioni precarie di Candreva e Vecino - l'italiano dovrebbe andare almeno in panchina, l'uruguaiano rischia di non venire nemmeno convocato. In difesa spazio a D'Ambrosio, Skriniar e Miranda, mentre davanti alla difesa Cancelo, Gagliardini, Brozovic, pronto a ritornare in campo, e Santon. I problemi dell'Inter comunque non sono certo in difesa: c'è da risolvere la difficoltà a segnare. Alle spalle di Icardi, Perisic e Rafinha. Sau e Pavoletti confermati nel reparto offensivo del 3-5-2.

A disposizione: Padelli, Berni, L. Lopez, Ranocchia, Dalbert, Borja Valero, Karamoh, Candreva, Eder, Pinamonti.