Chiusi tutti i nove centri massaggi cinesi della città

Chiusi tutti i nove centri massaggi cinesi della città

Prospera Giambalvo
Aprile 17, 2018

Il blitz degli agenti e degli operatori dell'Ats si è sviluppato tra venerdì 13 e sabato 14 aprile in tutti e nove i centri massaggi cinesi di Cremona e ha visto impegnati una cinquantina di uomini. In totale la chiusura ha riguardato 9 strutture. Durante l'irruzione sono stati identificati i gestori e una quindicina di clienti. L'operazione è stata condotta dalla polizia che, per la prima volta, ha perseguito prima i locali come "luoghi sospetti" e soltanto dopo i titolari.

"Questo - ha spiegato la Questura di Milano -, per evitare le veloci cessioni di licenze che, come accaduto in passato, rendevano molto complicata la possibilità giuridica del sequestro dei locale". "Nel corso delle indagini che seguiranno, verranno compiute - ha detto il questore - tutte le verifiche anche sotto l'aspetto penale". Compreso il reato di sfruttamento della prostituzione.