Real-Juve, Vazquez torna sul rigore:

Real-Juve, Vazquez torna sul rigore: "Era netto. Dobbiamo convivere con l'invidia"

Minervino Buccola
Aprile 16, 2018

L'uomo della discordia, colui che si è procurato il contestato rigore che al 96' ha eliminato la Juventus dalla Champions League. Il club di Chamartin è finito sotto accusa per il rigore - dubbio - ricevuto al 93' per fallo di Benatia su Lucas Vazquez. Al termine della partita contro il Malaga, lo spagnolo ha detto: "Era calcio di rigore, molti ne stanno ancora parlando. Ormai se ne parla più in Spagna che in Italia".

"Penso che ci sia molto anti madridismo e che sia fastidioso vedere il Real Madrid per otto anni di fila in semifinale". Dobbiamo imparare a conviverci. "Devi saper coesistere con questa cosa, le persone sono contente dei nostri fallimenti, sì, c'è antimadridismo".

Il centrocampista offensivo, schierato da Zidane nel secondo tempo di Real-Juve, che in queste ultime settimane di stagione cercherà di conquistare un posto per i Mondiali di Russia, a Marca, ha parlato anche delle semifinali in cui il Real sfiderà, per l'ennesima volta, il Bayern Monaco, avversario di mille battaglie, l'ultima nei quarti dello scorso anno: "La semifinale con il Bayern?" Affronteremo una delle grandi squadre d'Europa, sarà una gran partita. "James è un amico, ma spero che non raggiunga la finale".