730, la dichiarazione pre-compilata è online

730, la dichiarazione pre-compilata è online

Bruto Chiappetta
Aprile 16, 2018

Per visualizzare la precompilata, il modello 730 così come il modello Redditi 2018, sarà necessario accedere al sito dell'Agenzia delle Entrate. Ci sarà infatti l'opportunità di compilare in modo automatico la dichiarazione con i dati dell'anno passato ed inviarla oppure decidere di aggiungere delle nuove voci, sfruttando comunque una sorta di "guida assistita" grazie alle quale si potranno ricevere suggerimenti in fase di compilazione, cosi da evitare di inserire dati sbagliati o nei campi errati. L'Agenzia delle Entrate mette a disposizione sul proprio sito circa venti milioni di modelli 730 e circa dieci milioni di modelli Redditi (per intenderci, l'ex modello Unico), corredati di tutte le detrazioni d'imposta e deduzioni d'imponibile, in base alle informazioni disponibili. Lo SPEED può essere richiesto direttamente all'ufficio postale. Accettando la dichiarazione senza modifiche si verrà esonerato dai controlli del Fisco, mentre scatta in automatico l'eventuale rimborso Irpef sul rateo dello stipendio e della pensione di luglio o agosto.

Per le dichiarazioni dei redditi, anche nella forma precompilata, si allunga il calendario dei tempi di consegna e questa è la prima importante novità.

L'incremento del numero dei modelli 730 avvenuto in questi ultimi anni dipende anche dal fatto che dal 2013 anche i lavoratori dipendenti che hanno perso il lavoro e che sono privi di sostituto di imposta possono presentarlo. Se, invece, si sceglie l'opzione online, il contribuente deve avere a portata di mano il codice fiscale, il tipo di dichiarazione presentata nel 2017 e il reddito complessivo dichiarato. Il Pin all'Agenzia delle Entrate o all'Inps, che ne fornirà una prima parte online, inviando la restante per posta.

E' online il modello 730 precompilato. Il 23 luglio è l'ultimo giorno utile per la presentazione del 730 online con il fai-da-te.

Pure il modello Redditi può essere modificato dal 2 maggio, ma può essere trasmesso dal 10 maggio al 31 ottobre. A tanto ammonta la quota di informazioni che riguardano i contribuenti inserite dall'Agenzia nei modelli precompilati.

Il modello 730 precompilato 2018 sarà caricato all'interno del Cassetto Fiscale del contribuente. Con la guida assistita non dovrebbero essere particolari problematiche nella compilazione ma ovviamente rimane attiva la possibilità di consultare un soggetto esperto o un patronato per farsi assistere nella compilazione della propria dichiarazione.

Scegli il modello: nella sezione a destra della pagina contenente i dati è necessario cliccare sul link ipertestuale che rimanderà alla seconda pagina, in cui bisognerà scegliere il modello di dichiarazione da utilizzare, nel nostro caso il modello 730/2018.

Dopo aver effettuato questa procedura sarà già possibile scaricare la dichiarazione dei redditi precompilata.