La versione oro (mai presentata) dell'iPhone X negli scatti di Apple

La versione oro (mai presentata) dell'iPhone X negli scatti di Apple

Saba Mula
Aprile 15, 2018

La notizia che Apple avrebbe rimediato al fatto di non aver presentato la propria ammiraglia con la colorazione dorata, a quanto pare la più apprezzata, era comparsa diverse settimane fa. Le ha rivelate in quanto il periodo di riservatezza di 180 giorni sulle immagini sono ormai scaduti.

La questione sembrerebbe connessa proprio alla necessità di pairing del chip del display con la scheda logica del dispositivo, così come avviene per gli schermi non originali.

Ancora in dubbio, invece, il lancio di un erede dell'iPhone SE, lo smartphone ultra-compatto di Apple.

Se qualcuno a fine 2017 ha avuto da ridire sul prezzo iPhone X che in Italia ad esempio ha toccato quota 1400 euro nella sua versione più accessoriata, ecco che potrebbe restare spiazzato dal costo del successore del modello premium che dovrebbe spostare l'asticella del valore commerciale del device Apple ancora più in alto.

Apple, sempre secondo gli analisti, produrrà nella seconda metà del 2018 tra gli 80 e i 90 milioni di iPhone: si tratta di una stima in calo rispetto alla previsione precedente di 100 milioni di unità, ma il calo sarebbe dovuto a problemi riguardanti la capacità produttiva dei fornitori. La mancanza, probabilmente, è da collegare alla difficoltà che hanno incontrato nella produzione del dispositivo. Le immagini provengono dalla FCC, ente americano che si occupa di certificare gli smartphone in arrivo. Ovviamente, essendo una speculazione personale, questa affermazione non ha prove per essere confermata.