Gira per San Salvario armato di coltello, fermato e denunciato dalla municipale

Gira per San Salvario armato di coltello, fermato e denunciato dalla municipale

Prospera Giambalvo
Aprile 15, 2018

Entrambi gli extracomunitari sono stati condotti al Comando di corso Magenta per le operazioni di foto-segnalamento. Quindi l'epilogo: l'agente, coadiuvato dai colleghi, che riesce a fermare l'uomo. Saranno anche meno del necessario ma le garantisco, perché vivo nelle strade di Salerno, che quelli che ci sono fanno poco e male il loro dovere. Facciamo un passo indietro. È stato arrestato per lesioni, resistenza a pubblico ufficiale. L'agente è stato successivamente medicato all'ospedale S.Giovanni. L'uomo, 30 anni, di nazionalità tunisina in Italia senza regolare permesso di soggiorno, è stato fermato dal gruppo Falchi, in abiti civili, nel quartiere Mazzafame durante un servizio di pattugliamento e controllo del territorio.

In questo video pubblicato ieri su Facebook è possibile "ammirare" un incontro di boxe tra un vigile e un ambulante a Porta Maggiore.

"Precedentemente al filmato" - si legge ancora nella nota diffusa dalla Polizia Locale di Roma Capitale - l'abusivo aveva colpito più volte sia l'operante che un'altra collega mentre tentavano ripetutamente di identificarlo. Ai fatti hanno assistito operatori Atac, che hanno potuto fornire testimonianza della violenza messa in atto dall'uomo sull'agente, nei momenti antecedenti la ripresa video.

Il Comando ha infatti ringraziato il cittadino "che è riuscito a documentare quanto accaduto. Tale filmato verrà messo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, nel caso riterrà opportuno il suo successivo utilizzo". A dividere i litigati la polizia locale intervenuta in pochi minuti.