Incredibile dichiarazione di Tacconi, è questo lo stile Juventus?

Incredibile dichiarazione di Tacconi, è questo lo stile Juventus?

Minervino Buccola
Aprile 14, 2018

(AdnKronos) - Delusione, amarezza e soprattutto tanta rabbia. I bianconeri hanno messo sotto i campioni d'Europa al Bernabeu. "È uno stupro, cosa vuoi che ti dica?" "Non ho spinto. Se c'è un contatto - spiega -, è con la mia coscia, fa parte del calcio". Se lo fai, aggiunge, "vuol dire che al posto del cuore hai un bidone dell'immondizia".

Parole inequivocabili, che sanno di addio al calcio, alla Juventus, alla Champions, al futuro tra i pali di Gigi Buffon. Basti pensare all'esultanza dei tifosi partenopei dopo la rete di Cristiano Ronaldo che, di fatto, ha sancito l'eliminazione della compagine di Massimiliano Allegri dalla Champions League.

Prima o poi un giornalista sportivo, indipendente dal "fascino" della Juve, trarrà dagli archivi il dato finora protetto da un velo di omertà delle decisioni arbitrali che spudoratamente o larvatamente hanno favorito la Juventus. La Juventus ha disputato una partita vicina alla perfezione, ha meritato di realizzare il miracolo di restituire al Real i tre gol subiti nel match di andata a Torino e di tentare il colpaccio nei tempi supplementari. I social si dividono sull'andamento della gara, gli episodi, i comportamenti dei vari Buffon, Chiellini, Agnelli.

Già perché il designatore arbitrale, all'anagrafe Pierluigi Collina di cittadinanza italiana, dimostra sempre di avere un occhio di riguardo per designare gli arbitri che decideranno le sorti delle squadre italiane nelle sfide europee. Noi abbiamo sempre elogiato Massimo Busacca per come sapeva gestire con personalità questi episodi. Restano due belle partite, faccio i complimenti ai ragazzi per quello che hanno fatto.