Avellino-Bakken Bears 75-72, Sacripanti:

Avellino-Bakken Bears 75-72, Sacripanti: "Andiamo in Danimarca per vincere"

Prospero Rigali
Aprile 14, 2018

Queste sono state le sue parole: "C'è un po' di rammarico per non aver chiuso con ampio vantaggio".

Domani la Sidigas Scandone Avellino alle 20.30 sfida al PalaDelMauro il Bakken Bears, per la semifinale di Fiba Europe Cup. Questo spot, a dire il vero, sembra anche a lui più congeniale, in virtù del fatto che egli sa creare dal palleggio e sa passare la palla, oltre a saper fare canestro in svariati modi.

Deludenti le prove di Wells, che ha interrotto la striscia di 9 partite consecutive in doppia cifra fermandosi a soli 7 punti, e soprattutto Fitipaldo, che in 19 minuti ha commesso ben 4 falli, non ha trovato la via del canestro, cosa che invece è riuscita al convalescente Filloy da tre punti; gli otto minuti giocati dal play ex-Venezia testimoniano, tuttavia, che il suo pieno recupero fisico non è ancora avvenuto. Non è solo un discorso difensivo, ma anche in attacco abbiamo avuto un calo molto notevole. Corrono il campo in cinque, lunghi compresi, giocano sopra il ferro prendendo ben 15 rimbalzi offensivi di media e sono infine temibili al tiro da tre punti. Disputare una semifinale di Coppa europea è un traguardo speciale ed importante per noi e sono sicuro che anche il pubblico non veda l'ora di dare una spinta alla squadra per provare a vincere gara 1: "giocare queste gare in casa sarà come sempre un fattore determinante per noi". Tirando 68 volte contro le 55 degli avversari, hanno potuto limitare i danni e sopperire alla loro minor precisione.