Xiaomi Black Shark è ufficiale: Scheda Tecnica e Caratteristiche Tecniche

Xiaomi Black Shark è ufficiale: Scheda Tecnica e Caratteristiche Tecniche

Saba Mula
Aprile 13, 2018

Come precedentemente filtrato, le nuove informazioni confermano l'inclusione di un ampio display LCD da 6 pollici con il popolare formato 18: 9 e una risoluzione 2160×1080 (FHD +).

Passiamo adesso ad analizzare il comparto fotografico di questo interessante smartphone dedicato ai giocatori.

Anzitutto sul retro dello smartphone c'è un bel logo luminoso con la S di Shark.

Lo smartphone o forse dovremmo dire console Android di Xiaomi, che prende il nome di Black Shark, monta un potente processore Snapdragon 845 con 6 o 8 GB di RAM LPDDR4X, 64 o 128 GB di memoria interna UFS 2.1, con schermo FULL HD + da 5,99 pollici, il tutto alimentato da una batteria da 4.000 mAh con supporto Quick Charge 3.0. Il retro è comunque progettato per offrire una maggiore presa ed ergonomia, mentre sul dorsale spicca un tasto denominato "Shark" con l'obiettivo di attivare la modalità ad alte prestazioni durante la fruizione dei giochi. Il lettore di impronte è frontale, è previsto un doppio slot per Nano SIM. È un modello veramente interessante, con delle caratteristiche tecniche imperdibili.

Nonostante la vocazione da gaming, interessante è il comparto multimediale di Xiaomi Black Shark.

Xiaomi Black Shark
         
           1 di 4
Xiaomi Black Shark 1 di 4

Non mancherà una doppia fotocamera posteriore con due sensori Sony (IMX486 e IMX376) da 12 e 20 MP, il secondo dei quali sarà poi "replicato" anche sul frontale per la fotocamera anteriore.

Ovviamente, essendo un prodotto dedicato al gaming, troviamo anche un gamepad dedicato (Bluetooth 4.0), che può essere attaccato al lato dello Xiaomi Black Shark e che è dotato di una sua batteria dedicata da 150 mAh, che dovrebbe offrire 3,5 ore di gioco e 30 ore di standby. Confermata, invece, la versione 8.1 di Android Oreo, con interfaccia personalizzata MIUI 8.

Xiaomi Black Shark costa 2.999 yuan (390€ circa) per la versione 6/64 GB e 3.499 yuan (450€ circa) per quella 8/128 GB, con disponibilità in Cina a partire da oggi stesso.

Xiaomi ha inoltre realizzato il Black Shark Gamepad, venduto separatamente al prezzo di CNY 179 (23 euro circa), che si collega al telefono in modalità plug-and-play per migliorare l'esperienza di gioco rendendo posisbile giocare usando dei pulsanti fisici. Ad incominciare da Razer Phone - per inciso il primo terminale ad aver fatto da apripista ad una tale strategia mobile - e sino ad approdare a Nubia Red Devil, altro smartphone da gaming cinese che sarà annunciato il 19 aprile prossimo. Infine, saranno disponibili una vasta varietà di colori tra cui nero, bianco, oro, argento, grigio, oro rosa, rosa, rosso e Blu, con l'evento di lancio che si terrà il 25 aprile.

Inutile aggiungere che siamo molto curiosi di provare questo primo smartphone gaming di Xiaomi, pertanto restate sintonizzati per una prossima recensione, ed intanto iniziate a conoscerlo meglio con il video e le immagini qui sotto.