Bevi 18 bicchieri a settimana? Muori 4 anni prima

Bevi 18 bicchieri a settimana? Muori 4 anni prima

Prospero Rigali
Aprile 13, 2018

Secondo gli esperti che l'hanno condotta, la ricerca sfata il mito che bere poco fa bene alla salute.

Bere alcol regolarmente riduce l'aspettativa di vita. Un nuovo studio internazionale pubblicato sulla rivista scientifica inglese The Lancet, consumare mediamente 200-350 grammi di alcol a settimana accorcia la vita di uno-due anni mentre se si va oltre i 350 grammi settimanali, circa 18 bicchieri in 7 giorni, il decesso potrebbe arrivare 4-5 anni prima del previsto.

In ogni caso, anche l'assunzione di piccole quantità di alcol aumenta il rischio di malattie cardiovascolari.

Lo studio si è concentrato sugli attuali bevitori ma ha utilizzato il consumo di alcol auto-riferito e si è basato su dati osservativi, quindi secondo gli scienziati non si possono trarre conclusioni definitive causa-effetto.

Precedenti studi suggerivano che bere vino rosso può fare bene ai nostri cuori.

"Questo studio fornisce prove evidenti a sostegno dell'abbassamento dei limiti raccomandati di consumo di alcolici in molti paesi del mondo", sottolinea Edoardo Casiglia, professore di Medicina interna all'università di Padova e co-autore dello studio.

La metà dei consumatori assumeva più di 100 grammi di alcol settimanali, e l'8,4% è andato oltre i 350 grammi.

"Dovremmo sempre ricordare che le linee guida sull'alcol dovrebbero agire come un limite, non come un obiettivo, e provare a bere ben al di sotto di questa soglia".

"Il messaggio della nostra ricerca - spiega Angela Wood, autore dello studio - è che chi beve alcol deve puntare a bere meno se vuole vivere più a lungo e abbassare il proprio rischio cardiaco".