Tsunami alla Casa Bianca: Trump licenzia Tillerson

Tsunami alla Casa Bianca: Trump licenzia Tillerson

Prospera Giambalvo
Marzo 13, 2018

"Congratulazioni a tutti!", recita il cinguettio del leader Usa.

E' ufficiale, il presidente Donald Trump ha licenziato il segretario di Stato Rex Tillerson, cioè la guida della diplomazia americana. Il doppio avvicendamento è stato annunciato dal presidente Usa con un tweet, confermando le indiscrezioni delle ultime ore riportate dal Washington Post.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google.

"Farà un fantastico lavoro", ha scritto Trump di Pompeo, aggiungendo anche un messaggio di ringraziamento per il segretario di Stato uscente: "Grazie a te Tillerson per il tuo servizio".

Mike Pompeo, da tempo proietattato a succedere a Tillerson viene premiato per il suo lavoro alla CIA, così come Gina Haspel, che succede in qualità di Direttore dell'agenzia di spionaggio più famosa degli Stati Uniti. Pare che non ci sia stata neppure una telefonata tra i due, al punto che Tillerson ha confidato ai collaboratori di non conoscere le ragioni del suo licenziamento. Il posto di segretario di Stato sarà preso dal direttore della Cia, Mike Pompeo. Dalla polemica sul presunto "moron" (tradotto: "imbecille, deficiente, o peggio menomato psichico"), che Tillerson stesso avrebbe pronunciato parlando di Trump negli scorsi mesi. Trump e Tillerson non erano concordi sulla decisione di cancellare l'accordo raggiunto da Obama con il 5+1 nell'estate 2015 sul nucleare iraniano (Pompeo ha una posizione ben più dura). La scelta di Pompeo, che già siede al tavolo della Situation Room (dove si discute di sicurezza e intelligence), renderà la sostituzione meno caotica. In ottobre aveva smentito di voler lasciare entro fine anno, per essere sostituito proprio da Pompeo. Una terza fonte della Casa Bianca ha fatto sapere che è stato rimosso dal suo incarico per una non meglio specificata questione di sicurezza. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.