Bologna, rubato dalla Pinacoteca Nazionale importante dipinto trecentesco di Giusto de' Menabuoi

Prospera Giambalvo
Marzo 13, 2018

Il ladro è evidentemente sfuggito alle telecamere e ai sistemi di sicurezza uscendo con una tavola raffigurante Sant'Ambrogio, della seconda metà del XIV secolo, attribuita a Giusto de' Menabuoi.

La notizia del furto è stata diffusa da "Il Resto del Carlino". Il dipinto è sparito dalla Sala 3 della Pinacoteca, dove si trovava esposto dal 2003. L'allarme è stato dato verso le 18.30 e personale della Scientifica è stato sul posto per cercare tracce dei ladri. Presente nella stessa sala anche un Polittico di Giotto.

I carabinieri si sono fatti consegnare i filmati delle videocamere di sorveglianza. In fin dei conti era grande circa quanto un foglio A4. I carabinieiri stanno cercando di capire se si sia trattato di un furto su commissione o per rivendere subito la tavoletta.

Il 'Sant'Ambrogiò verrà iscritto nella Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti, gestito dagli stessi militari del nucleo tutela patrimonio.