Balotelli:

Balotelli: "Ora sono sereno, tornerei di corsa in Nazionale"

Minervino Buccola
Marzo 13, 2018

Intervenuto nel corso della trasmissione 'Tiki Taka', l'ex attaccante del Milan ha fatto una vera e propria dichiarazione d'amore alla Nazionale: "Amo quella maglia e tornerei senza pensarci, al momento non so nulla su un'eventuale convocazione". Mario Balotelli è pronto a tornare.

Il giocatore, in scadenza con il Nizza a fine stagione, parla anche dei problemi fisici che per alcuni anni non gli hanno permesso di essere al massimo: "Ora non li ho più e le prestazioni calcistiche sono migliori".

SERENITÀ - "Il segreto per avere continuità nelle prestazioni?"

L'ultima apparizione di Balotelli in Nazionale risale al fallimentare Mondiale in Brasile, del 2014, quando l'Italia uscì nel girone con Inghilterra, Costa Rica e Uruguay. Un ct che mi convocherebbe se venisse scelto? "Penso che gli unici due allenatori che non mi hanno convocato in Nazionale sono stati Conte, e aveva ragione perché io non stavo giocando bene, e poi Ventura che l'ha fatto per delle sue ragioni che ancora non ho capito", ha poi concluso. "Vengo a lavorare nella redazione di Tiki Taka", ha scherzato. A differenza del suo Nizza, che non si sta ripetendo sui livelli espressi l'anno scorso (per ora è settimo in campionato, già fuori dall'Europa) Balotelli sta continuando a trovare con facilità la via del gol.

Il segreto di questa rinascità è da cercare nella vita privata: "Ho ritrovato la serenità grazie a una persona".