Sarri:

Sarri: "Abbiamo delle difficoltà numeriche ma vogliamo fare il salto di qualità"

Minervino Buccola
Febbraio 15, 2018

Per farla ci vuole più rigore o leggerezza? Diawara centrale per l'emergenza?

Gli errori da evitare per Sarri, la squadra, l'ambiente: "Bisogna evitare di concentrarci sul lungo periodo, ma semplicemente sulla partita di domani". Gli esterni e gli attaccanti sono di grandissimo livello, qualità e quantità a centrocampo, due terzini importanti.

"È in netta crescita, ma dovrà dirmi lui quando si sente disponibile a giocare uno spezzone di partita, al momento ancora me l'ha detto e io lo rispetto".

Sarri: "Il secondo tempo contro la Lazio mi ha dato gusto, il nostro primo obiettivo era essere competitivi in Italia, il prossimo deve essere diventarlo in Europa". Reina? Devo parlare ancora con Pepe, se ha bisogno di un turno di riposo penso di darlo in trasferta. Affrontiamo una squadra che mi ha stupito molto, che mi ha divertito. Abbiamo dei problemi numerici, siamo 18 con tre portieri. Siamo 18, a meno che non giochi un portiere in un altro ruolo posso fare cinque cambi. Tante volte non è facile capire i meccanismi, il mister ha un modo di giocare diverso dagli altri, c'è bisogno di grande attenzione.

Maggio: "Fino ad adesso ci sono state varie occasioni in cui abbiamo capito che quest'anno possiamo farcela, possiamo arrivare ad un obiettivo incredibile ma mancano ancora tantissime partite".

Maurizio Sarri in conferenza stampa alla vigilia di Napoli-Lipsia: "Dobbiamo trovare le motivazioni, dobbiamo pensare solo a questa partita senza inficiare il campionato".

E su Hamsik: "Marek sta meglio, ha avuto un problema alla schiena che sta risolvendo". A proposito delle difficoltà logistiche che andrà ad incontrare la società partenopea, il tecnico non ha risparmiato una frecciata alla Lega, visto che gli azzurri saranno poi impegnati domenica alle 15 contro la Spal, solo dopo sessanta ore dal match di domani sera: "L'Europa League è una competizione al limite della follia, con tutto il fascino dell'Europa".