Morosità bollette luce, ARERA vuole scaricarle sulla collettività

Morosità bollette luce, ARERA vuole scaricarle sulla collettività

Bruto Chiappetta
Febbraio 15, 2018

Per ora - scrive il quotidiano economico - "è impossibile dare una cifra esatta sul valore da saldare".

Saranno i contribuenti onesti e in regola a pagare le bollette della luce non pagate dai morosi. E' questo, in accordo con quanto è stato riportato dalla Federconsumatori, il disegno dell'ARERA, Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, che ha fatto storcere il naso a molte Associazioni dei Consumatori.

In Italia ci sarebbe un miliardo di euro di bollette elettriche non pagate per morosità.

Dopo il Canone Rai anche l'evasione delle bollette elettriche verrà spalmata su tutti i consumatori in bolletta, verrà qui inserita un'altra voce che costituirà il contributo che verrà pagato da tutte le famiglie per coprire i costi lasciati dai clienti morosi, quindi chi paga la bolletta elettrica, già salata a prescindere dal proprio consumo in seguito alla nuova riforma tariffaria, dovrà pagare anche per chi la evade.

Sulla questione è intervenuto prima il TAR della Lombardia, poi il Consiglio di Stato: entrambi hanno concordato l'illegittimità dell'imposizione, in capo ai venditori di energia elettrica dell'obbligo di prestare ai distributori idonee garanzie a copertura degli oneri generali di sistema gravanti sui clienti finali.

Ieri Il Sole 24 Ore ha acceso i riflettori su questo inedito sistema di ripartizione degli "oneri generali" elettrici. Sul mercato libero nel 2016 il numero di contatori sigillati per mancato pagamento era arrivato addirittura al 4,7%, il 5,8% di richieste di distacco per i consumatori non domestici come i negozi e gli uffici. Arera ha così deciso di ripartire tra gli utenti gli oneri generali di sistema, una parte della fattura elettrica, non pagati dai morosi.

Gli oneri di sistema rappresentano quella fetta della bolletta (circa il 20%), che comprende gli inventivi per le energie rinnovabili, lo smaltimento del sistema nucleare e altre dettagli normativi e fiscali che valgono miliardi.

Energia. Bollette dei morosi, chi le pagherà? Quali saranno infatti gli oneri fiscali distribuiti sulla collettività e riconducibili ai clienti morosi?

Tra i primi a commentare Massimo Bello, presidente dell'Aiget, dell'associazione dei grossisti e rivenditori di energia: "Il nuovo assetto dovrà evitare che chi svolge un puro servizio di incasso per il sistema (ovvero i fornitori di energia) si ritrovino a sostenere un costo improprio. Quindi qualsiasi iniziativa in tal senso, come i recenti provvedimenti dell'Arera, va nella direzione giusta". Lo stesso meccanismo era stato applicato per il canone Rai. Le associazioni dei consumatori non sono d'accordo: "Quando ci sono da socializzare i profitti si chiamano in causa le aziende, quando invece si devono spalmare i debiti si chiama il consumatore", ha dichiarato Luigi Gabriele dell'associazione Codici.