Napoli-Lipsia, Sarri:

Napoli-Lipsia, Sarri: "Dobbiamo essere competitivi anche con il turnover"

Minervino Buccola
Febbraio 14, 2018

La vittoria in rimonta con la Lazio ha rilanciato ulteriormente le velleità della squadra di Sarri, che in campionato corre come la Juventus.

Attenzione al centrocampo della probabile formazione del Lipsia: è certamente questo il settore che potrebbe mettere più in crisi il Napoli nella partita di domani per l'Europa League.

Sul pubblico previsto domani sera al San Paolo: "E' la sensazione reciproca che si respira". Chance per Maggio in difesa, il terzino in queste ultime settimane è stato anche utilizzato come cambio di Callejon a gara in corso ma, con l'infortunio di Ghoulam, Sarri si ritrova a poter ruotare solamente tre esterni bassi per le due competizioni.

"Dobbiamo trovare le motivazioni perl'Europa League, ma siamo in 18 compresi tre portieri cercheremodi fare partita seria senza inficiare il campionato".

Ricordiamo infine che nel Napoli non sarà disponibile Zinedine Machach, centrocampista classe '96 squalificato per la doppia gara contro il Lipsia a causa di un'espulsione rimediata in Youth League nel 2013 ai tempi dell'Olympique Marsiglia. Per me è sempre dato un crescendo.

Napoli-Lipsia si giocherà allo stadio San Paolo giovedì 15 febbraio alle ore 21:05. Affrontiamo una squadra rivelazione che si sta comportando bene in Bundesliga, ha tanti giovani interessanti che vogliono dimostrare il proprio valore. Spero che possiamo essere lo stesso competitivi anche con il turnover, l'obiettivo è quello. "E' in crescita, ma deve dirmi lui quando se la sente di giocare uno spezzone e io farò di tutto per farlo giocare". La stagione dei record ha eclissato il talento di Ounas, classe '96, un dribblomane di grande classe ma ancora anarchico per poter far parte di meccanismi collaudati. Il sorteggio, come spesso sfortunatamente accade agli azzurri, non è stato benevolo.

Quanto incideranno le coppe su Juve e Napoli? "Mi è piaciuto vederla per preparare la partita, e sono sorpreso dal fatto che sia uscito dalla Champions, perché è una squadra davvero forte". "La linea richiede un modo di pensare diverso, lavorandoci dal ritiro sarebbe diverso, ora sarebbe pericoloso".