Giallo

Giallo "ingiusto" a Balotelli: l'arbitro rischia la denuncia

Minervino Buccola
Febbraio 14, 2018

E' successo a Digione nello scorso weekend, quando "Super Mario" è stato ancora una volta provocato reagendo a suo modo: rivolgendosi ai razzisti in modo plateale e beccandosi un giallo dall'arbitro Nicolas Rainville. Anche in Franca, però, non se la passano benissimo. Lo speaker quindi era intervenuto per calmare i tifosi, e il delegato federale aveva redatto un referto aggiuntivo al rapporto dell'arbitro. Sos Racisme ha preso così le difese dell'ex Milan e Inter, prima dell'intervento del CRAN (Consiglio rappresentativo delle associazioni nere di Francia), intenzionato ora a denunciare il direttore di gara per la "doppia pena" subita dal giocatore.

"Il razzismo costituisce reato - ha spiega il Cran in un comunicato stampa - L'arbitro che non reagisce di fronte a un atto razzista è complice". Durante la partita ci sono stati dei brutti insulti razzisti nei confronti di Mario Balotelli. "Chiediamo agli arbitri di assumersi le loro responsabilità, altrimenti toccherà ai giudici costringerli a farlo". Un termine commerciale, per lo meno inappropriato per commentare un caso di razzismo. "Non ho sentito gli insulti, altrimenti non avrei mai ammonito il giocatore, di cui comprendo la reazione" ha fatto sapere Rainville, finito al centro delle polemiche per il caso di Digione. Il caso verrà comunque esaminato nella giornata di giovedì dalla commissione disciplinare della Ligue 1.