Omicidio Jessica Valentina, il Gip: ''Chiaro interesse sessuale''

Omicidio Jessica Valentina, il Gip: ''Chiaro interesse sessuale''

Prospera Giambalvo
Febbraio 12, 2018

Milano omicidio Jessica Valentina Faoro: contestato al presunto assassino Alessandro Garlaschi il movente sessuale. Per la Procura, infatti, la povera vittima sarebbe stata massacrata con una quarantina di coltellate per avere respinto un approccio sessuale da parte del tranviere 39enne che già una settimana prima di ucciderla l'aveva molestata durante il sonno, come si evince dalla chiamata fatta dalla ragazza ai carabinieri. Nel foglietto indirizzato a Jessica queste parole, e la disgustosa richiesta a sfondo sessuale: "Ciao bimba sai che tvb".

A metterlo nero su bianco è il gip Anna Calabi nell'ordinanza con cui ha convalidato il fermo e disposto la misura cautelare in carcere per Garlaschi accusato dell'omicidio della giovane 19enne. "Stasera spero che mi starai facendo qualcosina oltre al dvd, ma devi fare tutto tu e dirmi quando iniziare", si legge nel biglietto scritto dal tranviere e destinato alla giovane Jessica, spaventata per quelle eccessive attenzioni del suo datore di lavoro e proprietario di casa.

Il giudice Calabi sottolinea anche che che il tranviere "si è sbarazzato dei propri indumenti coperti di sangue occultandoli tra la spazzatura del condominio, ha dato fuoco al corpo della vittima per poi cercare di collocarlo all'interno di due grossi borsoni probabilmente al fine di trasportarlo altrove e ha tentato di cancellare le tracce del reato lavando il coltello e il pavimento della stanza ove è avvenuto l'omicidio e che, successivamente e in un primo momento, si è allontanato dal luogo del delitto".