La Lazio non molla Felipe Anderson

La Lazio non molla Felipe Anderson

Minervino Buccola
Febbraio 12, 2018

Il tecnico biancoceleste si è soffermato sulla marcia d'avvicinamento alla gara, sulla questione Felipe Anderson, sulle condizioni di Mertens e molto altro.

A partire dal caso Felipe Anderson, queste le sue parole: "Su Felipe Anderson sono state dette cose inesatte". Meritavamo il secondo goal, ma il Napoli è stato più squadra di noi, ha saputo soffrire e ha colpito al momento giusto.

Una sconfitta interna che ha scosso l'ambiente biancoceleste, come confermato dagli attriti nello spogliatoio.

"Dalla ripresa del campionato abbiamo fatto 5 partite, nota Inzaghi". Abbiamo vinto le prime due, abbiamo perso a Milano per un gol di mano, poi abbiamo pareggiato e perso l'ultima. Dopo una sconfitta è normale ci siano malumori. A Napoli per portare a casa un risultato devi essere concentrato per 95 minuti e noi non lo siamo stati, la sconfitta è l'inevitabile conseguenza. "Dovremo fare una partita sopra le righe, ogni singolo dovrà dare il 100%". In seguito al comportamento del calciatore, la società è intervenuta per punire il suo tesserato, non convocandolo per la trasferta di Napoli.

Out anche de Vrij, che lo staff medico non vuole rischiare visto il recente affaticamento e la pioggia su Roma, come anche Jordao e Di Gennaro, entrambi infortunati. Poi ci furono gli infortuni e perdemmo la gara. "La squadra sa dell'importanza del match di domani, cercheremo di giocare nel migliore dei modi". All'andata sarebbe potuta andare in un altro modo. "Speriamo stavolta di avere tutti i giocatori al 150%". "Eravamo in emergenza ma da lì partì il nostro cammino".

Il motivo per cui non verrà convocato Felipe? Una volta preso il pareggio ne abbiamo risentito. Stiamo cercando dei correttivi. "Intanto chiarisco che il giocatore non ci ha chiesto di essere ceduto". Caceres ha fatto ottime prestazioni, Wallace sta tornando, Bastos sta bene e Luiz Felipe cresce giorno dopo giorno.

Ma gli avversari ora conoscono troppo la Lazio?

Napoli o Juve per lo scudetto? "La Lazio si è allenata bene in questi tre giorni e sono convinto che faremo una partita importante". Hanno 59 e 60 punti su 69, è successo in Liga qualche anno fa ma Barca e Real erano a 57 e 56. "Se non giocherà domani dal primo minuto lo farà certamente a Bucarest".

Che ne pensi della designazione di Banti?