Allegri non si nasconde:

Allegri non si nasconde: "Vedrò Napoli - Lazio e tiferò per i biancocelesti"

Minervino Buccola
Febbraio 12, 2018

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Premium Sport al termine della vittoria maturata nell'anticipo del venerdì sera contro la Fiorentina. "Innanzitutto c'è da fare i complimenti ai ragazzi per questa vittoria su un campo difficile". "Storicamente c'è grande rivalità tra viola e bianconeri - spiega il tecnico bianconero -".

"Sarri ha detto che la Serie A somiglia alla Bundesliga con una sola grande squadra che è la Juventus? Sappiamo che non possiamo sempre giocare al 100% ma qualche numero positivo lo stiamo facendo". La squadra ha fatto bene, il palo di Gil Dias è arrivato su una ripartenza dove eravamo messi male. Siamo a 62 punti, ma il Napoli rischia di andare a 63. "Dobbiamo continuare così, domenica giocheremo ancora in trasferta, ma poi torneremo a giocare in casa". Buone notizie anche da Douglas Costa che ha smaltito l'infortunio al polpaccio e ha ripreso ad allenarsi col gruppo. "Perché Douglas in quella posizione andava su Badelj e trovava la posizione e creava superiorità numerica. Da quando è entrato lui abbiamo creato di più anche perché è bravissimo nel saltare l'uomo". Se avevo capito la decisione dell'arbitro? È successo altre volte il contrario e non c'è niente da fare. L'attesa è stata lunga e fortunatamente è stato tolto il rigore. Dalla panchina ho pensato che potesse essere fallo.

Fonte: Giuseppe BarbellaCome dichiarato dal mister, Bernardeschi partirà titolare viste le assenze di Cuadrado e Dybala. Sull'importanza della gara del San Paolo ha parlato anche il tecnico bianconero in conferenza stampa dopo la vittoria sulla Fiorentina: "Programmi non ne ho, me la guardo. E' importantissimo per noi e non possiamo rischiarlo: abbiamo bisogno che recuperi al meglio, non dobbiamo accelerare il recupero".