LeU: Grasso,dialogo con Pd solo se segnali concreti sinistra

LeU: Grasso,dialogo con Pd solo se segnali concreti sinistra

Prospera Giambalvo
Febbraio 11, 2018

"Parlare di alleanze prima dei risultati e' un esercizio da palla di vetro". Il leader di Liberi e uguali Pietro Grasso, nel corso dell'inaugurazione del comitato elettorale di Leu a Palermo, torna all'attacco sul tema che ha tenuto banco nelle scorse settimane, il collegamento stabile fra Messina e la Calabria rilanciato - seppure con sfumature diverse - in modo bipartisan da Graziano Delrio, Nello Musumeci, Silvio Berlusconi e Claudio De Vincenti: "Diciamo no al ponte - dice il presidente del Senato - perché ci sono troppe cose da fare in Sicilia".

"Noi non possiamo che essere disponibili al dialogo con chiunque, purché si mantengano i valori e i principi su cui noi basiamo il nostro progetto politico, che nasce dalla sinistra ed è di sinistra e difende i valori di sinistra: tutela e dignità del lavoro, sanità, diritto allo studio, una scuola che possa essere finalmente buona per tutti", ha aggiunto. "Sull'antifascismo - prosegue Grasso - la sinistra non è divisa, è pienamente unita sui valori della democrazia e della tenuta del Paese".

"Su invito del sindaco di Macerata - ha detto Grasso - alcune associazioni hanno deciso di soprassedere sulla manifestazione, è stata così programmata una grande iniziativa il 24 febbraio".

In merito alla questione, tanto discussa in questi giorni, del Ponte sullo Stretto ha affermato "Noi non lo vogliamo". "Se si risolve la crisi economica qui in Sicilia - dice - si riesce a risolvere anche più facilmente la crisi nel resto d'Italia".