Sci, Goggia:

Sci, Goggia: "Voglio battere Lindsey Vonn in discesa. Punto all'oro"

Minervino Buccola
Febbraio 9, 2018

L'unica cosa che mi può fregare è me stessa, i miei autosabotaggi - sorride - Posso andare fortissimo o fare una 'goggiata' in partenza anche se le 'goggiate' hanno fatto, fanno e faranno sempre parte del mio stile.

La statunitense Lindsey Vonn, superstar dello sci alpino, ha detto che Pyeongchang 2018 sarà la sua ultima Olimpiade e vuole chiudere con una medaglia d'oro da dedicare al nonno scomparso. "Era una persona molto importante nella mia vita, ma sono sicura che mi vedrà, voglio vincere per lui", ha aggiunto, non riuscendo ad evitare le lacrime. E' una rivalità sana la nostra, sportiva, che fa bene allo sport e al mondo dello sci, dove questi dualismi ci sono spesso. "Per il resto poi ridiamo e scherziamo".

Se in discesa e Supergigante si sente molto competitiva, diverso sembra il discorso nel gigante per la Goggia: "Su questa pista non ho mai gareggiato e arrivo da un periodo non dei migliori in questa disciplina - ammette la bergamasca - ma cercherò comunque di giocare la carta di outsider, anche se in questa stagione non sono mai stata al passo con le cinque più forti".