Credem chiude il 2017 con un utile di 186 milioni

Credem chiude il 2017 con un utile di 186 milioni

Bruto Chiappetta
Febbraio 9, 2018

I costi operativi si attestano a 719,5 milioni di euro, sostanzialmente in linea con 713,2 milioni di euro di fine 2016 (+0,9% a/a), nonostante gli investimenti sulla crescita commerciale, anche in termini di aumento del personale, e l'adeguamento alle evoluzioni normative.

Al 31 dicembre 2017 la raccolta totale amministrata e gestita - inclusa la Raccolta Fiduciaria Netta - si attesta a 6.320 milioni di Euro, in crescita di 575 milioni di Euro rispetto ai 5.745 del 31 dicembre 2016 (+10,0%).

Le rettifiche nette di valore su crediti sono pari a 81,4 milioni, dai 73,7 milioni di euro nel 2016 (+10,4% a/a) "a seguito di specifiche azioni che hanno permesso la riduzione dello shortfall, con il conseguente miglioramento dei coefficienti patrimoniali".

Alla luce dei risultati al 31 dicembre 2017, il Consiglio di Amministrazione ha inoltre approvato il budget 2018 confermando i target alla base del piano industriale 2017-2019 che prevede masse complessive di 9 miliardi e un risultato operativo superiore ai 10 milioni di Euro al 2019.

Gli accantonamenti per rischi ed oneri sono pari a 9,3 milioni di euro, in netto calo rispetto ai 27,3 milioni di euro di fine 2016.

Il management di Banca Sistema ha proposto la distribuzione del dividendo 2018, relativo all'esercizio 2017, per un ammontare di 0,086 euro per azione, in aumento rispetto agli 0,076 assegnati nel 2017. Il margine di interesse, pari a 15,1 milioni, e' sceso del 5,7%.

La raccolta diretta aumenta di 175 milioni di Euro (+19,9%) passando dagli 879 milioni di Euro del 31 dicembre 2016 ai 1.054 milioni di Euro del 31 dicembre 2017.