Frecciarossa Perugia-Milano-Torino: partito il primo treno

Frecciarossa Perugia-Milano-Torino: partito il primo treno

Prospero Rigali
Febbraio 8, 2018

Il servizio, sperimentale, sarà attivo fino a Dicembre 2018; la Regione Umbria si farà carico di pagare 1.300.000 euro (più iva al 10%), grazie anche ai 350.000 euro messi a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. Ci abbiamo creduto come Regione, e ci ha creduto Trenitalia, insieme alla quale abbiamo costruito il percorso che ci ha portato a realizzare questo collegamento. E' quanto ha affermato la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini che, insieme - tra gli altri - agli assessori regionali ai trasporti e all'istruzione, ha effettuato il primo viaggio del Frecciarossa, in partenza da Perugia. "Ma è soprattutto importante dal punto di vista del turismo e del business", queste le parole della presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini che è salita a bordo del convoglio che ha inaugurato il collegamento del capoluogo di umbro con Milano e Torino.

"È una bella giornata - ha detto il sindaco Romizi, sceso poi ad Arezzo - e simbolicamente siamo qui a dare il benvenuto". Ora speriamo che ci credano i viaggiatori. Un milione lo mette la Regione, il resto la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.

C'è da dire che le premesse per una buona riuscita del progetto ci sono tutte.

Biglietti Il numero delle prenotazioni per il nuovo servizio Frecciarossa continua a salire e sono già oltre mille i biglietti acquistati. E contemporaneamente è iniziata anche la promozione del servizio da parte di Trenitalia che utilizzerà vari canali: dai megamanifesti affissi a Perugia e Terni ai social.

Il treno partirà alle 05:13 dalla stazione di Fontivegge ed arriverà a Milano Centrale alle 08:30 dopo 197′ di viaggio senza effettuare cambi; il Frecciarossa si fermerà ad Arezzo alle 06:04, Firenze 06:43, Bologna 07:21, Reggio Emilia 07:42; il viaggio di ritornò partirà alle 18:45 da Milano Centrale per arrivare a Perugia alle 22:18.

Il Frecciarossa 9500 non circolerà nei giorni festivi e il sabato cambierà la sua denominazione in Frecciarossa 9582 concludendo la corsa a Milano, mentre il Frecciarossa 9555 non si effettuerà nei prefestivi. I dati che circolano dimostrano che in tanti stanno cogliendo questa opportunità.