Strage sulla Bradanica, tre morti in un incidente a Melfi

Strage sulla Bradanica, tre morti in un incidente a Melfi

Saba Mula
Gennaio 14, 2018

In uno scontro frontale sono state coinvolte una Jaguar ed un furgone Fiat Ducato.

E' pesante il bilancio dell'incidente avvenuto intorno alle 7:30 di questa mattina, sulla strada statale Bradanica nell'area industriale di San Nicola di Melfi: tre le vittime, due delle quali sono morte carbonizzate.

Secondo una prima ricostruzione, una delle vittime sarebbe morta sul colpo mentre le altre due hanno perso la vita per un incendio. Impressionante infatti lo scenario del furgone in fiamme e la Jaguar distrutta in due parti.

I rilievi di legge sono stati eseguiti dai Carabinieri di Melfi. Intervenuti anche i soccorritori del 118 non hanno potuto fare nulla mentre i vigili del fuoco del locale distaccamento sono stati impegnati a lungo per spegnere le fiamme ed estrarre le vittime incastrate tra le lamiere.

La strada è stata chiusa al traffico per tutta la mattinata ed è stata riaperta dall'Anas nel primo pomeriggio. Le vittime sono Nicola Forte, di 37 anni, di Castelvetere in Val Fortore (Benevento) e Antonio Paradiso (31), di Casalbore (Avellino), che erano a bordo del furgone, mentre l'auto era guidata da un imprenditore materano, Luigi Bellucci, di 49 anni.