Spacciava droga in casa nonostante i domiciliari: 45enne nei guai

Spacciava droga in casa nonostante i domiciliari: 45enne nei guai

Prospera Giambalvo
Gennaio 14, 2018

A quel punto, rimasto a piedi, non ha avuto altra scelta che telefonare ai carabinieri per costituirsi. Il 44enne è stato posto agli arresti domiciliari.

Dovrà rispondere di evasione il 22enne Giampiero Laudicina, già noto alle forze dell'ordine, arrestato ieri dai Carabinieri nel corso di una serie di controlli sul territorio a Mazara del Vallo. Interrogato il terminale, l'uomo è risultato effettivamente sottoposto a detenzione domiciliare a Nocera Inferiore in espiazione di una condanna per furti commessi tempo addietro. E' stato lo stesso ragazzo - che si trovava sotto custodia cautelare a casa - a raccontare in aula, come sono andati i fatti: "Vivo da solo e ho un cane".

Si era "scordato" di pagare gli alimenti, che il giudice aveva stabilito dovesse versare all'ex moglie per il mantenimento di suo figlio.

Il controllo è stato approfondito con la visione delle immagini registrate dalle telecamere presenti e, quando i militari dell'Arma sono ritornati presso l'abitazione, il giovane era assente. Durante la perquisizione domiciliare, poi, gli agenti hanno rinvenuto in una delle stanze un altro involucro in cellophane con altra droga e la somma di 2.500 euro, divisa in banconote di vario taglio e tutto l'occorrente per il confezionamento delle dosi di stupefacente.