Elezioni FIGC, la Lega Dilettanti sceglie Sibilia

Elezioni FIGC, la Lega Dilettanti sceglie Sibilia

Minervino Buccola
Gennaio 14, 2018

Al momento ad avanzare in maniera ufficiale la propria candidatura sono stati Damiano Tommasi (presidente dell'Associazione Italiana Calciatori), Gabriele Gravina (presidente della Lega Pro candidato per acclamazione dalla propria assemblea) e Cosimo Sibilia (la cui candidatura è stata ratificata ufficialmente nella mattinata di sabato dall'assemblea della Lega Nazionale Dilettanti). L'incontro si è svolto presso l'Holiday Inn di Roma. Ho iniziato dal basso, concorro per per prendere i voti di tutte le componenti. "Se qualcuno pensava che io stessi lavorando per qualcos'altro si sbagliava", ha spiegato Sibilia. Al termine dell'assemblea tenutasi a Firenze, il diretto interessato ha affidato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di TMW Radio: "L'assemblea all'unanimità ha approvato la mia piattaforma programmatica dando parere favorevole alla mia candidatura a presidente federale". Classe '58 nella sua carriera di dirigente sportivo è stato anche membro del Consiglio della Fivb, Federazione Internazionale Pallavolo, e presidente della Lega Pallavolo femminile Serie A. Cosimo Sibilia esprime così le sue perplessità riguardo il nulla di fatto di ieri da parte della Lega di A, che al termine delle audizioni con le singole componenti non è riuscita ad esprimere un'indicazione univoca su un candidato per le elezioni federali del 29 gennaio prossimo. "Altrimenti non andiamo da nessuna parte". Noi siamo un corpo unico e monolitico: siamo pronti a collaborare ma non ci chiedete di discutere i pesi elettorali della nostra lega.

"Accolgo tutti gli autorevoli suggerimenti - ha aggiunto Sibilia - e rispettiamo tutti come LND ma pretendiamo anche rispetto da tutti". "Non succederà mai fin quando io sarò presidente di questa lega".