Presidenza FIGC, in extremis potrebbe spuntare il nome di Albertini

Presidenza FIGC, in extremis potrebbe spuntare il nome di Albertini

Minervino Buccola
Gennaio 13, 2018

In extremis potrebbe spuntare Albertini.

Queste le parole dell'ex presidente della Figc, Giancarlo Abete, nel suo intervento all'assemblea straordinaria della Lega nazionale dilettanti che deve ratificare la candidatura del presidente Cosimo Sibilia alla Federcalcio.

Presidenza Figc, si candida Lotito: “Ho 11 voti”. Ma la serie A si spacca
LA FEDERCALCIO NEL CAOS SI CANDIDA ANCHE LOTITO

Quella di venerdì poteva essere una giornata importante per la Lega di Serie A, come già capitato in passato invece, nel corso dell'assemblea dalla quale sarebbe dovuto uscire fuori il nome del candidato per la presidenza della FIGC, sono emerse le consuete spaccature. Una candidatura la sua che non convince tutte le società. Così il presidente della Lega ProCarlo Gravina che aggiunge: "L'unanimità è un motivo d'orgoglioper me, lo è per la Lega a dimostrazione che il lavoro di questidue anni è stato un lavoro di squadra da cui emerge un messaggiofondamentale: quando fai squadra puoi vincere assieme e si vincebene".

L'ex commissario straordinario del Comitato Regionale Campania e attuale numero della lega dilettanti al termine della riunione di ieri con la commissione della Lega di Seria A, ai microfoni di Sky ha confermato l'ipotesi di una sua candidatura. Da questo momento, per le prossime 48 ore, lavorerò per completare la mia piattaforma e presentare nei termini la mia candidatura. Si tratta tuttavia di un tentativo molto complicato.