Per incentivare la moneta elettronica stop alle commissioni sui pagamenti

Per incentivare la moneta elettronica stop alle commissioni sui pagamenti

Bruto Chiappetta
Gennaio 13, 2018

Da oggi, sabato 13 gennaio, entra in vigore una nuova direttiva atta a regolare i servizi di pagamento in Europa.

Stop ai costi extra per le transazioni tramite carte di credito e bancomat, è quanto prevede la direttiva europea sui servizi di pagamento entrata oggi in vigore e che, secondo le stime del vicepresidente della Commissione, Valdis Dombrovskis, dovrebbe portare risparmi per i consumatori pari a 550 milioni l'anno. Allo stesso modo i commercianti non potranno applicare "sovrapprezzi" per gli acquisti effettuati con carte di credito o di debito.

Il divieto vale sia per i pagamenti 'domestici' che per quelli transfrontalieri.

Se da un lato si riducono i costi, dall'altro vengono rinforzati i diritti dei consumatori, che in caso di furto della carta o di frode saranno tenuti a pagare una moratoria di 50 euro, ben inferiore ai 150 euro che invece dovevano sborsare in precedenza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies leggi l'informativa estesa.