Muore improvvisamente a 17 anni, era al telefono

Muore improvvisamente a 17 anni, era al telefono

Prospero Rigali
Gennaio 13, 2018

A casa con l'influenza, Matteo, un ragazzo di 17 anni è morto improvvisamente mentre era al telefono con un amico. Una triste vicenda che arriva da Capraia e Limite, piccolo centro della provincia di Firenze. Il giovane ha sentito che Matteo non rispondeva più, in modo improvviso, ha provato a richiamarlo più volte ma non rispondeva mai, così ha deciso di chiamare i genitori per raccontare quello che era appena successo, preoccupandosi che potesse stare male.

Era a casa per un'influenza, stava parlando al telefono con un amico e durante la telefonata è morto. Un ragazzo diciassettenne è deceduto in seguito ad un malore.

Sconcertante che Matteo sia deceduto senza un apparente motivo. L'amico che ha allertato la Pubblica Assistenza Croce d'Oro di Limite, che ha inviato un'ambulanza sul posto con i soccorritori che hanno tentato in tutti i modi di rianimarlo, inutilmente.

Il 17enne godeva di ottima salute, non aveva mai avuto alcun problema ed era anche una promessa del calcio. "Intorno alle 21.30 dello stesso giorno, mercoledì, mi ha telefonato un altro ragazzo della squadra, dicendomi che Matteo non c'era più".

"Si fa la partitella". Ora verranno condotte delle indagini per capire la causa del decesso. Seguirà, nei prossimi giorni, il funerale.