"Ecco perché mi sono lasciata con Chicco", Tina confessa tutto

Quintino Maisto
Gennaio 13, 2018

Tina Cipollari opinionista televisiva, presente da anni all'interno della trasmissione televisiva Uomini e Donne, dopo tante voci di gossip che circolavano sulla sua vita privata, conferma che lei e il marito sono giunti alla separazione.

Matrimonio al capolinea per l'opinionista di Uomini e Donne Tina Cipollari. Intervistata tra le pagine del settimanale DiPiù, diretto da Sandro Mayer, ha infatti svelato di aver lottato fino all'ultimo insieme a Chicco, ma forse è meglio così: "Perché non potevamo andare più avanti".

Una delle notizie più tristi apparse nel mondo del gossip riguarda la fine del matrimonio tra Tina Cipollari e Kikò Nalli.

E chissà che non ritrovi l'amore - se non proprio un marito - proprio negli studi Mediaset, al Trono Over che la vede protagonista di battibecchi e gelosie con Gemma Galgani, protagonista del programma agée da tre milioni e passa di spettatori ogni pomeriggio. Ma perché Tina e Kikò si sono lasciati?

Qualche settimana fa Tina aveva ammesso di essersi presa una pausa di riflessione da suo marito.

Aggiunge:"Alla fine ci siamo rivolti agli avvocati, la nostra è stata una separazione consensuale, frutto cioè di una decisione comune". Ripeto, noi ci abbiamo provato fino a poco tempo fa, sia per il bene dei figlia sia per il nostro, e abbiamo preso tempo.

Alla base di tutto potrebbero non esserci problemi caratteriali ma il presunto tradimento da parte di Kikò Nalli.

Tina conferma che la "decisione è stata sofferta" e che per il momento vivono da separati in casa anche per il bene dei tre figli maschi Francesco, Mathias e Gianluca, nati dall'unione con Kikò "ma sicuramente presto ci saranno degli spostamenti". Ma se le cose vanno male dopo un anno, e poi per due, alla fine non ti ritrovi più, non riesci più a dire: "Riproviamoci". Quella che nei mesi scorsi sembrava essere una banale crisi nei mesi scorsi è stata concretizzata: Tina Cipollari lascia Kikò Nalli. Cosa succederà adesso nelle loro vite?