Grillo si allontana dal M5s

Grillo si allontana dal M5s "Io andrò un po' in giro"

Prospera Giambalvo
Gennaio 12, 2018

Una svolta storica: dai tempi del "vaffa-day" di 10 anni fa, quando Grillo era il deus ex machina del movimento, è cambiato tutto: Grillo ha passato il testimone a Luigi Di Maio e dai vertici dei 5 stelle spiegano che i tempi sono maturi per il taglio definitivo del cordone ombelicale.

Nel suo discorso di fine anno Beppe Grillo aveva annunciato "un cambiamento di fisionomia del blog beppegrillo.it", che dovrebbe diventare operativo - insieme al restyling del sito affidato non alla Casaleggio Associati ma a un'altra società - già dai prossimi giorni. Ma non sarà un addio semplice - secondo quanto ipotizzato sempre da L'Espresso - poiché il suo arrivederci coinciderebbe con una linea politica che non coincide con quella di Luigi Di Maio e Casaleggio jr. Nel corso della mattinata, il candidato premier Luigi Di Maio ha categoricamente smentito l'indiscrezione che vede il fondatore di M5S in rotta di collisione con Davide Casaleggio, una collisione che secondo voci di corridoio starebbe portando Grillo ad abbandonare il Movimento e a farsi da parte.

Beppe Grillo lascia il Movimento 5 Stelle? È questo che dice chi al comico genovese è vicino davvero. Magari si trasformerà in una guerra, ora ha la forma di una marea: più che un'esplosione, è un discreto ritirarsi.

Come riporta L'Espresso con un ampio servizio dal titolo: "Grillo non abita più qui", il Garante lascerà il Movimento 5 Stelle. "Sarà con noi in questa campagna elettorale e anche dopo, e resta il garante del Movimento anche nel nuovo Statuto che tutti potete leggere".

Attualmente i due blog hanno lo stesso contenuto. "Il dominio, secondo i piani, dopo lo switch off dovrà finire in mano a una srl unipersonale, cioè a socio unico". "Per lui, ormai, più che una passione, l'M5S è diventato l'assolvimento di un patto d'amicizia con il guru della Casaleggio", sottolinea il giornale.