IPhone X spopola in Cina, rubando quote a Huawei, Xiaomi e Samsung

IPhone X spopola in Cina, rubando quote a Huawei, Xiaomi e Samsung

Saba Mula
Gennaio 11, 2018

Da oltre due mesi, dopo un po di tempo, sono ritornato ad usare un iPhone, in particolare uso iPhone X, e come già successo con 6 Plus, 8 ed 8 Plus ho notato un consumo eccessivo di traffico dati rispetto ad altri smartphone.

Secondo le prime indiscrezioni il display sarà ancora OLED, come nell'iPhone X, ma un improvviso aumento di valore delle azioni LG ha fatto pensare gli analisti a un cambio di fornitore, in favore proprio del colosso sudcoreano. Anche in Giappone, nonostnte il calo di iOS rispetto al 2016 (evidenziato dalla tabella in fondo) i due smartphone che hanno venduto di più a novembre sono stati iPhone X e iPhone 8 (rispettivamente 18,2% e 17,2% del totale). Il prezzo del nuovo device dovrebbe essere molto elevato, considerando che già è costoso quello commercializzato recentemente. Al momento non sono stati rivelati molti particolari riguardo il dispositivo che, a quanto pare, avrà un display da 5,5 pollici con aspect ratio 19:9. Ma si parla molto anche di un possibile iPhone SE 2, smartphone più economico e tradizionale, tra display LCD e chassis in alluminio.

Tutti i nuovi iPhone hanno un display ad alta risoluzione e siccome sia le applicazioni che la fruizione di contenuti multimediali, richiedono il download di contenuti ad alta risoluzione perchè sono pensate per grandi display e quindi c'è un incremento di consumo dati ingente. A pagina successiva trovate le caratteristiche tecniche dell'iPhone X.